Legge di attrazione: 2 rischi reali di cui nessuno parla mai

legge di attrazione

Bene, sicuramente avrai sentito parlare della legge di attrazione, giusto? O magari hai visto il film The Secrets. 

Ma come funziona la legge di attrazione? E soprattutto funziona veramente? Quali sono le regole alla base del suo funzionamento? Funziona nel Business? E perché alcune volte sembra funzionare ed altre volte invece non ne vuole proprio sapere?

Bhè, ciò di cui forse nessuno ti ha mai parlato è che anche se la legge di attrazione funziona il suo utilizzo improprio potrebbe farti incorrere in uno di questi pericolosi 3 rischi.

Quali sono questi 3 rischi? E come fare per evitare di incapparci?

Scopriamolo!

Premessa: la legge di attrazione è un algoritmo vero e proprio ma bisogna conoscerlo bene prima di utilizzarlo

Era maggio di qualche annetto fa e la mia compagna si stava preparando per partecipare ai mondiali di Body Painting che si sarebbero svolti a fine luglio in Austria. Lei è un artista. Dipinge corpi e lo fa anche molto bene. Ha fondato la prima scuola italiana di Body painting (lo so che sembra una marketta ma un po di pubblicità ci stava).

Lei era eccitatissima per questa esperienza ed io la sostenevo con tutto me stesso nel processo di allenamento pre-gara.

In quel periodo avevamo dei problemi con il denaro, poiché avevamo sostenuto molte spese per delle cose che ci erano capitate e non ce la passavamo proprio bene bene.

Ma tutti e due eravamo assolutamente convinti del fatto che quell’estate ci saremmo goduti delle vacanze senza paragoni. Dopo che lei sarebbe tornata dai mondiali, ci saremmo concessi un mese intero di vacanze e di relax.

Ma ci sarebbero serviti un po di soldi extra per fare ciò.

Così, mentre lei era impegnata nella preparazione del lavoro che avrebbe presentato ai mondiali, io non facevo altro che emanare (passami il termine) per diverse ore al giorno la frequenza esatta della vacanza che avrei voluto trascorrere insieme a lei (oltre che a lavorare ovviamente), con una tecnica chiamata visualizzazione creativa.

Ma successe un po un casino….continua a leggere perché ti spiegherò tutto.

Ma intanto lascia che te lo dica; la legge di attrazione in realtà è molto semplice e si basa su 3 concetti chiave che ora ti illustrerò. Il difficile è saperla utilizzare correttamente, perché purtroppo ha un grave problema: funziona sempre.

Legge di attrazione: come funziona il suo algoritmo

Il funzionamento di base è il seguente:

  1. accedere ad uno stato interiore di reale gratitudine verso la vita
  2. sintonizzarsi sulla frequenza emotiva desiderata aiutandosi con l’immaginazione
  3. agire in maniera ispirata per aiutare l’universo a farci raggiungere dall’esito desiderato

Più facile a dirsi che a farsi.

Infatti tra il dire ed il fare c’è di mezzo il mare..anzi l’oceano.

I motivi sono semplici in realtà:

  1. per accedere ad uno stato di gratitudine verso la vita bisogna imparare a riconoscere in tutta la creazione un miracolo in continuo divenire, momento dopo momento. E questa consapevolezza può essere acquisita (a parere mio) solamente studiando tutti i giorni discipline di tipo esoterico o interessandosi alla fisica delle alte energie (la fisica dei quanti). Senza una reale conoscenza di come sia costruito realmente questo mondo e da quali regole sia veramente sorretto, sarà molto difficile accedere ad uno stato di gratitudine incondizionata poiché si farà difficoltà a riconoscere nel creato un miracolo vivente.
  2. per sintonizzarsi sulla frequenza emotiva desiderata dobbiamo avere una grande chiarezza di intenti e dobbiamo sapere esattamente qual’è il nostro scopo in questa vita e quali sono i servizi che vogliamo apportare in questo mondo, altrimenti questa fase rimarrà solamente una solitaria esperienza cognitiva che non coinvolgerà appieno il nostro sistema emotivo. Perché per funzionare correttamente la legge di attrazione deve essere attivata dalla coerenza di pensiero + emozioni. L’azione sarà poi il catalizzatore chiave per produrre i risultati desiderati.

Ma non finisce qui.

Una volta che sei riuscito a fare tutto questo si presenta un altro grande problema.

L’universo deve validare l’entità qualitativa/quantitativa della tua emanazione vibrazionale. La foto qui sotto riassume questo concetto meglio di mille parole.

legge di attrazione | algoritmo

P.S. se questa citazione ti è piaciuta la puoi condividere sui social network pigiando i tasti di condivisione che visualizzerai in alto a sinistra passando con il mouse sull’immagine, o se sei da mobile, pigiando quel simbolo che ricorda un triangolo sempre in alto a sinistra 😉

Questa immagine in realtà vuol dire semplicemente questo: non è detto che tu sia pronto o sia così grande e forte da poter ricevere istantaneamente ciò che hai desiderato, proprio nel modo in cui lo hai desiderato.

Perché? Facile. Perché ti potrebbe uccidere.

Continua a leggere per seguire ed entrare per bene nel mio discorso.

Legge di attrazione: il rischio #1 è che se ti focalizzi troppo sulla lunga distanza ciò che hai oggi potrebbe sgretolarsi

E questa è la regola N°1 che devi rispettare se hai un Business!!!! E tra poco ti spiego perché.

Ma torniamo un secondo alla storia della mia compagna e dei mondiali.

Ti dicevo che lei era impegnata nella preparazione della gara mentre io dedicavo molte ore al giorno all’emanazione della frequenza vibrazionale che secondo me rappresentava lo stato al quale volevo accedere insieme a lei durante il mese di agosto.

In poche parole visualizzavo intensamente tutti i giorni (ed aiutato da musica particolare) me e lei all’interno di un resort di lusso in Sardegna, mentre ci godevamo il bell’ambiente, il mare, il cibo, lo sport ed il relax.

Vivevo quell’esperienza con tutto il corpo come se ci stessi pienamente dentro, e ciò che provavo, credimi, era esattamente lo stato al quale desideravo accedere.

Ma ti ripeto, il problema era che avrei dovuto prima guadagnare un altro bel po di soldini, prima di potermi permettere quell’esito, anche perché come ti ho già detto, era giugno, ed era già tardi per prenotare qualsiasi tipo di vacanza!

E qui successe il putiferio.

Stavo facendo talmente tanto un buon lavoro con la legge di attrazione che l’universo mi stava facendo arrivare un sacco di nuovi lavori ben retribuiti! E non solo a me, ma anche alla mia compagna! In pochissimo tempo ci contattarono persone ed aziende che volevano usufruire dei nostri servizi e questo ci sarebbe stato utile per poterci permettere la nostra tanto desiderata vacanza!

Ma c’era un problema. Anzi due.

  1. non mi era arrivata la vacanza bella e pronta, ma dei nuovi lavori che avrebbero prodotto i soldi necessari all’acquisto della vacanza
  2. Ne io, ne tantomeno lei eravamo in grado in quel momento di prendere nuovi lavori. Perché eravamo semplicemente pieni, oltre che esausti a causa di intenso anno di lavoro.

Ma ci rendemmo conto che non avevamo scelta e che se volevamo concederci la nostra vacanza, queste opportunità di guadagno extra andavano prese al volo. E così facemmo!

Da li a 3 settimane la nostra vita divenne un inferno. Discutevamo praticamente tutti i giorni e nessuno di noi aveva più tempo e modo di passare del tempo con l’altro. Il mio lavoro mi stava letteralmente sfinendo mentre il suo le stava impedendo di lavorare correttamente e costantemente alla preparazione dei mondiali.

Tutto quello che avevamo si stava pian piano sgretolando. Noi compresi.

Il nostro desiderio di trascorrere un’estate da sogno stava trasformando la nostra quotidianità in un incubo.

E tutto questo perché l’universo non mi stava facendo arrivare l’esito così come io lo avevo richiesto, immaginato, sentito, vissuto e visualizzato. Ma mi stava regalando tutte quelle risorse (nuovi lavori) che mi sarebbero serviti per accedere a quell’esito.

Per parafrasare, non mi aveva elevato fino al 30 piano del grattacielo ma mi aveva concesso gli strumenti per costruirmi i gradini necessari per arrivarci.

E sai perché? Perché io non ero ancora pronto per accedere a quell’esito. Ero ancora troppo piccolo per il trentesimo piano. Non ero ancora sufficientemente grande dentro, per poter sopportare di ricevere di blocco un esito così grande ed importante senza affrontare prima un processo costruttivo.

La legge di attrazione e la storia di batman

Ho cercato in tutto il web ma alla fine non sono riuscito a trovarla…parlo di un’immagine (un meme precisamente) che girava su whatsapp qualche tempo fa e che raccontava brevemente la storia di un bambino che chiedeva all’universo di diventare come batman.

La storia continua per immagini mostrando che la sera stessa i ladri entrarono in casa sua ed uccisero i suoi genitori.

BAAAAAAM!!

Ora, non so se conosci la storia di batman ma inizia esattamente così. Una sera i genitori del protagonista vengono brutalmente uccisi tra le strade di Gotham City e da quella sera il loro amato figlio (il futuro batman) decide che avrebbe dedicato la sua vita alla giustizia.

Quando ho visto questa immagine mi si è accapponata la pelle…ed ho capito che bisogna fare attenzione a ciò che si chiede all’universo. Perché non sempre siamo pronti per ricevere per intero ciò che abbiamo chiesto. Anzi, il più delle volte riceviamo le risorse che saranno necessarie poi per trasformarci nella persona che vogliamo diventare.

In questa piccola storiella, il bambino in questione non si trasforma magicamente in batman ma gli viene data l’opportunità di vivere la causa fondamentale (l’uccisione dei suoi genitori) che gli servirà poi in futuro per diventare come batman.

Pazzesco.

Ergo: ciò che riceverai grazie alla legge di attrazione non sempre corrisponderà all’esito esatto che avevi immaginato, o meglio, questo accadrà quando sarai abbastanza grande dentro da poter emanare con chiarezza la frequenza corrispondente. Ma fino a quel momento, tutto ciò che riceverai saranno le occasioni e le risorse necessarie a trasformarti nella persona degna ed abbastanza grande da poter sostenere la grandezza di ciò che hai richiesto e desiderato.

P.S. alla fine quell’anno siamo riusciti ad andare in ferie ed a goderci un agosto favoloso. E sai come abbiamo fatto? Innanzitutto io ho letteralmente SMESSO di visualizzare un esito così lontano.

Il giorno stesso in cui smisi, diversi lavori che ci avevano offerto saltarono, per un motivo o per un altro.

Iniziai a concentrarmi su ciò che dovevo fare durante la mia giornata lavorativa e su come potevo farlo meglio di come lo avessi fatto il giorno prima, mentre la mia compagna si rifocalizzò completamente sulla preparazione dei mondiali.

Bhè, sai come andò a finire?

Lei andò in Austria ed io continuai a lavorare facendo dall’Italia il tifo per lei. Partecipò ai mondiali e rientrò in Italia da vincitrice. Nel frattempo ci ricordammo che un suo vecchio amico lavorava come capo villaggio all’interno di un villaggio (indovina dove?) in Sardegna.

Lo contattammo ed in quattro e quattro otto riuscimmo a prenotare una vacanza in un resort 4 stelle della Sardegna (a buon mercato, grazie ad uno speciale sconto amicizia).

Legge di attrazione: come evitare di incorrere nel rischio #1

Stabilisci l’esito che vuoi realizzare. Visualizzalo una volta e sentiti grato come se lo avessi già realizzato. Concentrati su questa azione per poco tempo alla settimana. Una volta stabilita la destinazione, concentra tutto te stesso sulla qualità della prossima mossa. Rimani collegato alla realtà. Se la tua attenzione e la tua energia verranno proiettate troppo in avanti nel tempo, il rischio sarà quello che la legge di attrazione (visto che funziona sempre) lavorerà comunque per darti ciò che hai chiesto ma potrebbe farlo al prezzo di dover annientare ciò che esiste ad oggi nella tua vita.

Tra te ed un esito troppo grande, ci sarebbe troppa energia nel mezzo da colmare e l’unico modo per colmarla in maniera indolore è quella di diventare tu stesso produttore di quell’energia grazie all’esperienza.

Per colmarla in altri modi invece dovresti essere:

  • o un mago consapevole (passami il termine poco scientifico)
  • o fare ciò che in antichità veniva chiamato sacrificio (cioè colmare la mancanza di quell’energia con l’energia di qualcun altro)

Ma noi non siamo preparati per questo. Forse non ancora. Il mio consiglio è quello di procedere con il focus sulle cose che sono immediatamente prossime a te e di concentrarti su di esse.

Sfrutta la legge di attrazione per ricevere ciò che ti serve oggi. Se hai un Business, visualizza l’effetto finale che vuoi ottenere una volta a settimana, e poi focalizzati sul rendere perfetta la prossima mossa oggi.

Legge di attrazione – rischio #2: funziona anche (e soprattutto) quando NON vuoi che funzioni

Questo è un altro rischio in agguato, un effetto collaterale della legge di attrazione.

Esistono 2 casi specifici in cui facciamo funzionare la legge di attrazione BENISSIMO. Solo che la facciamo funzionare contro noi stessi. La legge di attrazione ha molto a che vedere con le leggi dello specchio (se non sai di cosa parlo cercherò di scrivere un articolo quanto prima), il che vuol dire che il principio essenzialmente è questo:

  • la realtà che ci circonda non è nient’altro che il riflesso del contenuto della nostra parte non conscia

Quindi il lavoro che siamo chiamati a fare ogni giorno è quello di conoscere, affrontare e dominare noi stessi su di un campo di battaglia che può cadere sotto la percezione dei nostri sensi: l’ambiente esterno a noi.

Un imprenditore è per definizione un problem solver, dunque risolve problemi di un mercato in cambio di denaro. Nell’ottica delle leggi dello specchio, tutto ciò che l’imprenditore risolve si trova dentro di lui ed ogni volta che riesce a farlo con successo, ha l’occasione di illuminare e rendere conscia una piccola parte di lui che prima non era al buio.

Questo luogo di scoperta ed apprendimento (l’ambiente esterno a noi) in realtà è popolato da persone/fatti/eventi che rispecchiano da un punto di vista vibrazionale (frequenza) il contenuto della nostra parte non conscia.

Quindi è corretto dire che tutto ciò che è all’esterno di noi è assolutamente coincidente (da un punto di vista vibrazionale) al nostro essere.

Bene.

Immagina ad un certo punto di cambiare istantaneamente la tua frequenza interiore. Cosa accadrebbe nel mondo esterno? Come reagirebbe l’ambiente? Come reagirebbe il tuo Business? Ed il tuo Team?

Ovvio.

Ti mostrerebbe un cambio di frequenza. Quindi persone/fatti/eventi di colpo inizierebbero a modificarsi sotto i tuoi occhi.

Perché come affermava Henry Ford:

Legge di attrazione | Citazione Henry Ford

Fin qui tutto chiaro no?

Ah, ti ricordo che per fare questo dovrai seguire innanzitutto le indicazioni dell’algoritmo della legge di attrazione esposte nel precedente capitolo, altrimenti sarà molto difficile far manifestare un reale cambiamento all’esterno.

Purtroppo la legge di attrazione funziona sempre e bene soprattutto in questi 2 casi

Ora la mia domanda è: quali sono quelle situazioni in cui il tuo pensiero, le tue emozioni e le tue azioni sono perfettamente allineate e potenti? Quando è che senti dentro di te un’energia esplosiva potente?

Mentre ci pensi ti rispondo io.

  1. quando ti impaurisci
  2. quando di arrabbi

Questi 2 casi hanno il potere di rendere coerente tutto il sistema vibrazionale (pensiero/emozione/azione) e di emanare una frequenza potentissima, che ti restituirà a specchio l’esatta frequenza coincidente.

Quindi, stai provando paura? Bene. Nel tuo ambiente sarai raggiunto da situazioni che confermeranno la tua paura.

Stai provando rabbia? Benissimo. Nel tuo ambiente si verificheranno situazioni che riconfermeranno e/o ti faranno provare maggiormente rabbia.

E’ una questione di risonanza, funziona così. Se ora ci pensi, sicuramente troverai delle situazioni in passato in cui hai vissuto almeno una di queste due situazioni, o nel lavoro o nella tua vita privata.

La brutta notizia è che purtroppo questi 2 sistemi sono praticamente quasi totalmente automatici. Rabbia e paura sono 2 degli stati più inferiori ai quali è chiamato a vivere un essere umano e se se ne impossessano per lui è la fine.

Se quando parte la paura ti identifichi con lei, tu diventerai paura. E come esito attrarrai dal tuo ambiente nuovi motivi per provare una maggiore paura. Se invece quando ti parte la rabbia ti identifichi con lei, tu diventerai rabbia, e come esito attrarrai dal tuo ambiente nuovi motivi per arrabbiarti.

La fregatura è che comunque vada, troverai motivi per avere ragione.

Ma la domanda è: vuoi avere ragione o essere felice?

Mi dispiace dovertelo dire amico mio ma se vuoi fare Business nel 21° secolo, non puoi disconoscere questi argomenti così importanti e delicati. Perché ogni Business ha a che vedere con il valore intrinseco del suo fondatore. Pensa solo a Steve Jobs. Non dico altro.

Ridirezionare le emozioni negative per aggirare la legge di attrazione

Esiste una tecnica per evitare tutto ciò. La impari in…..7 secondi.

Ma dovrai avere il coraggio e la caparbietà di applicarla. E’ una cavolata mega-galattica ma funziona.

Seguimi un secondo.

Dal momento che l’ambiente esterno è il riflesso del tuo essere e che tu sei totalmente responsabile di cosa rifletta questo ambiente (specchio), ne deriva che hai anche il sommo dovere di gestire e tenere sotto controllo tutti quegli elementi che finiscono per influenzarlo.

Giusto?

Non puoi permetterti di provare paura o arrabbiarti come se niente fosse, visto che ora sai che ciò che ti verrà restituito indietro dal tuo ambiente sarà coincidente con il tuo stato interiore.

Bene.

Per ridirezionare la tua energia e ricalibrare la vibrazione in modo responsabile e funzionale al tuo sviluppo non dovrai fare altro che…..ballare!

Si si hai capito proprio bene!! Ballare!!

Ogni volta che ti renderai conto che stai per provare emozioni di rabbia o paura, trova il modo di ballare!! Fai un balletto!

Non credere a me, provaci! Fallo e basta. Non pensare, provaci solo e poi dimmi cosa si prova!

Muovere il corpo, saltellare, ballicchiare, ti aiuterà a ripristinare velocissimamente uno stato di gioia. Non lo farai tu, lo farà il tuo corpo per te. La danza è associata alla gioia ed al divertimento e tu non puoi farci niente.

Quindi ballare condizionerà tutto il tuo essere ad accedere (anche involontariamente) a nuove emozioni, alterando così di fatto lo stato della tua emanazione vibrazionale.

Il balletto della multa

Nel 2011 quando io e la mia compagna ci trasferimmo nella nostra attuale abitazione, eravamo costretti per motivi di lavoro a spostarci frequentemente con la macchina dalla città alla provincia.

Ogni stradina che percorrevamo era tempestata di autovelox e ci fu un periodo in cui ricevevamo anche 2 multe al mese! (mea culpa). Ogni volta che ci arrivava una multa tutti e due ci arrabbiavamo tantissimo.

“Maledetti! Ho superato il limite solo di 7 Km! Questa non è democrazia! Etc..etc..etc..”

E la cosa peggiore era che più ci arrabbiavamo per le multe che ci arrivavano e più continuavano ad arrivarcene delle altre. Ma da quando iniziammo ad applicare questo piccolo Hack, di li a breve le multe iniziarono a diminuire, fino a terminare del tutto!

Questo era quello che facevamo:

  1. aprivamo la multa
  2. vedevamo l’importo che dovevamo pagare
  3. iniziavamo a ballare scuotendo le braccia
  4. cantavamo cose senza senso a voce alta ridendo
  5. esultavamo per aver preso l’ennesima multa e ci prendevamo in giro
  6. ironizzavamo sul fatto che avevamo quasi prosciugato il conto in banca per pagare le multe
  7. tutto questo per qualche minuto

Si lo so. Mi vergogno anche un po a dirti queste cose.

Ma credimi quando ti dico che FUNZIONA.

Ma secondo te, io avrei tempo di mettermi a ballare ed esultare di aver preso l’ennesima multa di 180 euro per aver sorpassato il limite consentito di appena 7 Km?

Siamo seri.

Non lo farei mai e poi mai se non sapessi che esiste un reale vantaggio.

Quindi il mio consiglio è quello di diventare consapevole del fatto che sia la rabbia che la paura, se non gestite correttamente, finiranno per attirare nella tua vita nuova rabbia e nuova paura e che per evitare di incorrere in questo rischio dovrai necessariamente escogitare un metodo per ridirezionare la tua energia.

Se vuoi potrai farlo con un balletto 😉

Legge di attrazione – conclusioni

Bene, innanzitutto ti ringrazio per essere rimasto con me fino ad ora. Quello che ti assicuro è che tutto ciò che hai letto non è stato copiato da nessun altro libro o da nessun altro corso ma è frutto della mia esperienza diretta.

Anzi è frutto di tutti i miei innumerevoli errori.

Ovviamente i concetti di base che ti ho esposto potrai trovarli sicuramente in qualche libro, ma a parer mio il vero valore risiede negli errori che si ha il coraggio commettere.

Ed io ne ho commessi davvero tanti e tanti altri ne commetterò. Ma non importa. Ciò che conta è andare avanti e trasformare l’errore nella propria forza personale.

Non credo che tutto quello che hai letto in questo post sia vero di per se (di fatto sono esperienze che sono state un mio diretto riflesso personale) ma credo che possa comunque aiutarti nel processo di costruzione di un’idea di base riguardo alla legge di attrazione.

Un’idea che è e sarà soltanto tua e che andrai via via perfezionando con il tempo, grazie all’esperienza che ti verrà concesso di fare nel tuo ambiente/specchio.

Come smettere di fumare da soli e senza ingrassare - wait image

Per organizzare e scrivere i contenuti presenti in questo articolo mi ci sono volute più di 2 settimane di lavoro. E’ stata dura ma sentivo che ne sarebbe valsa la pena. Infatti sono contentissimo del lavoro che ne venuto fuori 😉

Ma ora ti sarei veramente grato se in ordine di importanza tu potessi restituirmi il favore facendo anche una sola di queste 2 azioni (ovviamente l’ideale sarebbe fare tutte e 2 🙂 ):

  1. condividere questo articolo sui social network, con i tasti che troverai sempre in fondo a questo articolo
  2. lasciarmi la tua preziosa opinione nei commenti qui in basso e magari anche quale suggerimento in più

Alla prossima. Ad majora.

Riccardo

Condividi con i tuoi amici










Inviare
Share on Pinterest

Lascia un commento

commenti

Copyright © 2018 - Questo blog è di proprietà della Yudream SRLs - Viale America 111 - 00144 - Roma (IT) - PI 13823821007 - PEC yudream.srls@legalmail.it - Privacy Policy